Ridurre il digital divide con il percorso Accedo Facile

Davide GuarinoCorsi

Abbiamo avviato il progetto “Accedo facile” per ridurre il Digital Divide sul territorio Ciriacese e delle Valli di Lanzo dedicato alle persone con disabilità e alle persone beneficiarie di un progetto riabilitativo.

È un progetto realizzato con Dalla Stessa Parte scs, Centro per l’Impiego di Ciriè, ASLTO4, Consorzio Servizi Socio Assistenziali di Ciriè e CIPIATO4 (Formazione per gli adulti) grazie al finanziamento di Fondazione CRT con il bando “Vivo meglio”.

Per maggiori informazioni contattaci allo 011 9214534

Di seguito il comunicato stampa con il dettaglio delle informazioni.

COMUNICATO STAMPA 15-6-2022

RIDURRE IL “DIGITAL DIVIDE”: IL PERCORSO “ACCEDO FACILE”

L’utilizzo delle infrastrutture digitali è diventata la modalità principale con cui il cittadino si rapporta con la Pubblica Amministrazione, ma più in generale con l’intero contesto in cui vive: informazioni e conoscenze, acquisti e vendite, pratiche burocratiche e amministrative, svago e tempo libero, tutto viaggia attraverso il web.

Con Digital Divide si intende il divario che grava sulle persone che non sanno usare le tecnologie digitali, per mancanza di conoscenza o di device (apparecchiature) adeguate a navigare nell’ambiente web. Il digital divide può essere particolarmente marcato per le persone con una disabilità intellettiva, che non sono in grado di acquisire in autonomia le conoscenze necessarie ad utilizzare hardware e software, a maggior ragione quando residenti in “aree periferiche” come i territori montani.

Per ridurre il Digital Divide sul territorio Ciriacese e delle Valli di Lanzo, DALLA STESSA PARTE scs, CIAC, Centro per l’Impiego di Ciriè, ASLTO4, Consorzio Servizi Socio Assistenziali di Ciriè e CIPIATO4 (Formazione per gli adulti) hanno avviato, grazie ai finanziamenti della Fondazione CRT, bando “Vivo Meglio”, il progetto “Accedo Facile”.

Il progetto prevede la realizzazione di un percorso di formazione modulare per persone con disabilità e per persone beneficiarie di un progetto riabilitativo da parte del DSM dell’ASLTO4, finalizzato a fare acquisire un’alfabetizzazione informatica di base che permetta di ridurre il digital divide esperito, fornendo competenze in più da spendere nel mercato del lavoro, e inoltre di acquisire le competenze necessarie per accedere ai servizi digitali della pubblica amministrazione. A completamento del percorso d’aula, per i soggetti che attraverso la formazione abbiano acquisito competenze spendibili, è prevista l’attivazione di percorsi di tirocinio per rinforzare l’occupabilità mediante un percorso di “formazione in situazione” in azienda.

Ad oggi, è stato completato il corso formativo in aula, che si è svolto dal 5 maggio al 15 giugno presso i locali messi a disposizione dal CPIATO4 all’interno dell’Istituto F. Albert di Lanzo, ed è stato frequentato con costanza e continuità da tutti i 12 allievi individuati dal CPI di Ciriè, in accordo con il CIS e l’ASLTO4. Grazie al supporto di un docente esperto, gli allievi, che partivano da un livello di conoscenza del PC molto basilare, hanno portato a termine il percorso con successo, apprendendo le competenze necessarie per districarsi nel web. A breve, verranno individuate le proposte di tirocinio.

L’iniziativa ha suscitato grande interesse nei beneficiari: la presenza è stata molto assidua e le assenze davvero irrilevanti per un’utenza che ha potuto così ridurre il digital divide e avvicinarsi alle opportunità offerte dalla tecnologia informatica per incrementare le competenze di “cittadinanza attiva”: competenze di cui, a loro volta, beneficeranno “a cascata” anche le famiglie dei partecipanti e i conoscenti, anche grazie ai tablets donati agli studenti dalla Fondazione CRT per le attività in aula e che ora resteranno di loro proprietà.

In attesa di avviare la seconda fase, quella dell’esperienza in ambito lavorativo, i promotori del progetto si considerano molto soddisfatti dei risultati ottenuti.

Ridurre il digital divide con il percorso Accedo Facile ultima modifica: 2022-06-24T10:08:42+02:00 da Davide Guarino